QUALITY POLICY

La Granziero S.p.a., in linea con la propria filosofia aziendale basata sulla capacità di adeguarsi rapidamente alle necessità del mercato di riferimento, ha deciso di uniformarsi ai requisiti della norma UNI EN ISO 9001:2015 per ottimizzare i processi interni e migliorare in modo continuo le prestazioni dei processi.

La seguente Politica per la Qualità nasce quindi come impegno della Direzione Generale, anche attraverso l’operato di tutto il personale, nel mantenere la certificazione del Sistema di Gestione per la Qualità in accordo alla norma UNI EN ISO 9001:2015, al fine di soddisfare i requisiti dei Clienti e delle parti interessate rilevanti.

Gli obiettivi aziendali e le risorse necessarie impiegate per il loro raggiungimento sono definiti dalla Direzione, su base annuale, in occasione del Riesame, e possono essere aggiornati in relazione a variazioni organizzative e di processo, o a scelte strategiche relative alla politica di mercato dell’Impresa.

Il raggiungimento di tali obiettivi viene monitorato sulla base di parametri concreti e misurabili (indicatori), al fine di poterne valutare in modo obiettivo il raggiungimento e prendere decisioni basate su dati di fatto.

La periodica valutazione dei rischi e delle opportunità connessi ai processi aziendali, e le attività di verifica, interna ed esterna, sono gli strumenti che la Granziero S.p.a. mette in atto per accrescere l’efficacia del Sistema di Gestione per la Qualità.

La Direzione si impegna ad assicurare che questa Politica sia compresa, condivisa, implementata e attuata da tutti i propri dipendenti e collaboratori ed allo stesso tempo si impegna a condividerla con tutte le parti interessate tramite affissione sulla bacheca aziendale e mediante diffusione sul sito internet aziendale.

Le attività di gestione dei processi, in particolare la gestione delle varie fasi produttive, saranno sempre più sviluppate attraverso sistemi e software di gestione e controllo, al fine di ottimizzarne la sinergia, il controllo delle tempistiche e delle scadenze. Lo scopo ultimo, è il raggiungimento di un’efficienza tale da consentire la riduzione delle cause di potenziali non conformità, penalità contrattuali per ritardi di consegna dei documenti e delle apparecchiature.

 

Gli obiettivi per l’anno in corso sono riassumibili come segue:

  • Valorizzare l’utilizzo costante del software per la gestione del processo commerciale, per migliorare il monitoraggio delle scadenze, delle priorità e tracciare con migliore efficienza gli obiettivi commerciali a breve e lungo termine.
  • Sviluppo e progressiva introduzione di un nuovo software di preventivazione e calcolo dei costi generali di commessa. Tale software sarà realizzato su piattaforma compatibile con i vari sistemi operativi in uso, garantendo alle funzioni adibite alla programmazione delle attività di produzione elementi misurabili e parametri utilizzabili per stabilire tempi e metodi di produzione.
  • Valorizzare l’utilizzo estensivo del software per la gestione del processo qualità e collaudi, con lo scopo di implementare un sistema condiviso tra tutte le funzioni, per migliorare il trasferimento delle informazioni relativamente alle fasi di collaudo pianificate e consentire una gestione ottimizzata delle interazioni tra le funzioni.
  • Introduzione di un nuovo software per la preparazione e la gestione degli ordini d’acquisto verso i fornitori esterni. Tale software introdurrà nuove funzionalità di gestione ed interrogazione degli ordini inseriti, ed allo stesso tempo fornirà un monitoraggio più dettagliato sullo stato di evasione degli ordini.
  • Riattivare il processo di selezione di un nuovo capo officina, che avrà lo scopo di migliorare la gestione delle risorse con particolare riguardo alla suddivisione delle ore pianificate.
  • Partecipazione da parte del personale d’officina a corsi interni di informazione e formazione obbligatoria in materia di Salute e Sicurezza sui Luoghi di Lavoro, al fine di prevenire l’insorgere di situazioni critiche che possano arrecare danno alle persone o all’ambiente.

La Direzione Generale avrà infine il compito di monitorare e promuovere continuamente le iniziative di miglioramento individuate e qui sopra descritte.

Albignasego, 31 gennaio 2019                                                  La Direzione Generale